Informazioni personali

La mia foto
Cucino, dunque sono! Ciao a tutti, mi chiamo Carla ed ho molte passioni, una tra queste è cucinare, adoro sperimentare nuove ricette e migliorarmi giorno dopo giorno. Anche la ricetta più semplice, senza lo spirito giusto puo' diventare complicata; per trovarlo basta avere un po' di pazienza e la voglia di imparare.

venerdì 16 novembre 2018

Croccante fatto in casa

Buongiorno a tutti, c'è già aria di Natale nei paesi e nelle cittadine, quindi così ispirata ho pensato di proporvi la ricetta del croccante perfetto fatto in casa! Vi confesso che ci ho lavorato tutta una domenica, sperimentando varie possibilità, fino a quando non ho trovato la dose giusta per un croccante fatto in casa come quello comprato nelle sagre paesane.
Anche in famiglia hanno apprezzato moltissimo, tanto che dovrò riproporlo a breve, è finito tutto!
Vediamo come realizzarlo in modo semplice.

La teglia che uso misura 25x18 cm

Ingredienti per il croccante alle mandorle:
-225 gr di mandorle (tosto in forno a 180° per 5 minuti)
-300 gr di zucchero
-150 gr di acqua
-70 gr di sciroppo di glucosio

Ingredienti per il croccante alle nocciole:
-225 gr di nocciole già tostate
-300 gr di zucchero
-150 gr di acqua
-70 gr di sciroppo di glucosio

Ingredienti per il croccante alle arachidi:
-225 gr di arachidi tostate già pulite
-300 gr di zucchero
-150 gr di acqua
-70 gr di sciroppo di glucosio

Procedimento:
  1. per prima cosa preparo la frutta secca, se non fosse tostata, la tosto in forno caldo statico a 180° per 5 minuti
  2. preparo la base per il caramello del croccante: prendo una pentola con doppio fondo, ci metto l'acqua, lo zucchero ed il glucosio, porto sul fuoco mescolando, facendo sciogliere sia lo zucchero che il glucosio
  3. faccio bollire per circa 15 minuti, o fino a quando avrò un colore ben ambrato dello sciroppo. Nel frattempo preparo la teglia rivestita con carta forno e oleata con olio di semi
  4. a questo punto inserisco la frutta secca mescolando per un paio di minuti, andando ad ottenere una doratura del caramello che mi soddisfa, un bel biondo miele per intenderci, il caramello non dovrà scurire, altrimenti saprà di amaro.
  5. trasferisco il croccante nella teglia, corpo con un foglio di carta forno oleato e per non scottarmi premo il croccante livellandolo con una semplice arancia. Lo faccio freddare per 5 minuti
  6. dopo 5 minuti, il croccante sarà ancora tiepido, lo trasferisco su un tagliere e lo capovolgo, la parte che è stata a contatto con la tglia sarà più liscia e più gradevole da vedere, lo incido subito con un coltello, così sarà più semplice tagliarlo quando si sarà freddato completamente!
  7. Preparo anche l'altro croccante seguendo lo stesso procedimento. E' un croccante bello da vedere e buonissimo, non si appiccica ai denti, grazie al glucosio, da regalare per le feste e da gustare in famiglia. Si conserva in un luogo asciutto e si mantiene perlomeno per 3 settimane.
di seguito la videoricetta







venerdì 9 novembre 2018

Torta Zebrata

Ciao a tutti, oggi vi propongo la torta zebrata, una torta semplice ma di grande effetto, che si realizza alternando l'impasto con quello al cacao. Ottima per la colazione in famiglia
Ingredienti per una tortiera diametro 24 cm:

-380 gr di farina 00
-180 gr di burro a temperatura ambiente
-230 gr di zucchero
-4 uova medie
-180 gr di latte
-1 cucchiaino di estratto di vaniglia
-1 pizzico di sale
-1 bustina di lievito

Per l'impasto al cacao:
-20 gr di cacao amaro
-1 cucchiaino di zucchero
-30 gr di latte

-500 gr dell' impasto realizzato 

Procedimento: 
  1. lavoro il burro morbido con lo sbattitore, fino a renderlo della consistenza di una pomata, aggiungo lo zucchero e il sale, continuo a lavorare il tutto per 5 minuti, fino ad ottenere un composto montato, aggiungo l'estratto di vaniglia
  2. inizio ad aggiungere le uova, una alla volta, aggiungo il successivo quando il precedente si sarà assorbito
  3. metto la farina piano piano a cucchiaiate alternandola con il latte, ed infine metto il lievito
  4. metto il cacao in una terrina, con lo zucchero ed il latte, aggiungo 500 gr dell'impasto preparato e mescolo bene 
  5. preparo la tortiera imburrata ed infarinata ed inizio a mettere al centro della tortiera un cucchiaio abbondante di impasto chiaro, successivamente un cucchiaino abbondante di impasto al cacao, poi l'impasto chiaro e scuro alternandoli, procedo in questo modo, fino ad esaurire entrambi gli impasti.
  6. faccio oscillare la tortiera per livellare l'impasto e posso infornare, in forno caldo statico a 170° per 50-55 minuti, metto la tortiera nel primo livello del forno partendo dal basso, faccio la prova stecchino prima di estrarla dal forno! Una volta pronta la lascio freddare, poi spolverizzo con zucchero a velo di canna e posso servire! Buon appetito!
di seguito la video ricetta 











mercoledì 7 novembre 2018

Biscottoni semplici

Salve a tutti, oggi vi propongo dei biscottoni semplici, genuini e veloci, che profumano di casa, da inzuppare nel latte e caffè la mattina appena alzati insieme alla famiglia!
Vediamo come si preparano!

ingredienti per circa 28 biscotti:

-380 gr di farina 00
-125 gr di zucchero di canna
-75 gr di olio di semi
-75 gr di latte
-1 uovo
-1 cucchiaino di estratto di vaniglia
-1 pizzico di sale
-8 gr di lievito (mezza bustina) 

Procedimento:

  1. in una terrina metto l'uovo, lo zucchero e il sale, mescolo il tutto con la frusta per 1 minuto
  2. aggiungo l'estratto di vaniglia, l'olio ed il latte
  3. metto la farina ed il lievito piano piano, mescolando con una spatola 
  4. trasferisco l'impasto sul piano di lavoro e aiutandomi con un velo di farina formo un panetto che lascio riposare per 10 minuti
  5. divido il panetto in 4 parti e formo dei cordoncini del diametro di 2,5 cm
  6. taglio i cordoncini in pezzetti di 7-8 cm, li schiaccio con le dita e con uno spiedino formo delle scanalature su tutta la lunghezza
  7. adagio i biscotti su una teglia da forno rivestita da carta forno e li spennello con del latte, in seguito li spolverizzo con dello zucchero di canna
  8. cuocio nel forno caldo statico a 180° per 15 minuti o fino a doratura!!! Buona colazione a tutti
di seguito la video ricetta...........










sabato 3 novembre 2018

Necci toscani - Crepes con farina di castagne

Ciao a tutti oggi vi propongo una ricetta Toscana antica della montagna pistoiese, si tratta dei Necci, sono delle crepes fatte con la farina di castagne e farcite con ricotta pura, senza zuccheri aggiunti, andremo a dolcificare solo con qualche goccia di miele biologico sulla crepes,  per non snaturare la naturalezza di questi ingredienti. Queste crepes sono adatte anche per essere farcite con i salumi e venivano realizzate con due piastre calde, io ve le propongo nella padellina per crepes! Vediamo di seguito come prepararle!

Ingredienti per 6 crepes:

-150 gr di farina di castagne
-250 gr di acqua
-1 pizzico di sale
-300 gr di ricotta di mucca per farcire ( circa 50 gr per ogni crepes)
-miele biologico di acacia o castagno a piacere 

Procedimento:


  1. setaccio la farina di castagne, aggiungo il sale e l'acqua piano piano sempre mescolando fino ad ottenere un composto privo di grumi, copro con pellicola e lascio riposare per 15 minuti
  2. metto la padellina per crepes sul fuoco, la ungo con dell'olio evo biologico procedendo in questo modo:  taglio una patata a metà, intingo nell'olio la parte tagliata e la passo sulla padella, in tal modo non ci saranno eccessi di olio
  3. a padella calda verso un ramaiolino di composto al centro e lo distribuisco, faccio cuocere fino a quando l'impasto non si sarà addensato, giro la crepes e la faccio cuocere dall'altro lato, dovrà essere leggermente dorata
  4. lavoro brevemente la ricotta di mucca e metto un cucchiaio abbondante su ogni crepes arrotolandola tipo cannolo
  5. dolcifico con miele biologico e le servo subito calde!! 
di seguito la video ricetta...............








martedì 30 ottobre 2018

Panini alla zucca sofficissimi

Ciao a tutti, oggi vi propongo dei panini alla zucca sofficissimi! Li andrò a preparare con la mia zucca ed il mio olio extravergine di oliva, tutto biologico! Il sapore del pane alla zucca è favoloso da abbinare a formaggi e affettati!
Per preparare questi panini prediligete delle zucche dalla polpa compatta, tipo la mantovana o la violina. 
Vediamo come realizzare questi panini semplici e saporiti!
Ingredienti per 8 panini:
-400 gr di farina 0
-160 gr di zucca cotta biologica (zucca cruda 250 gr)
-160 gr di latte 
-40 gr di zucchero di canna
-40 gr di olio extravergine di oliva biologico
-6 gr di lievito di birra
-6 gr di sale
- 8 mandorle

Procedimento:

  1. taglio 250 gr di  zucca a pezzetti, la metto in una teglia coperta con carta stagnola e la faccio cuocere in forno caldo statico a 200° per circa 30 minuti. Una volta cotta la schiaccio con una forchetta e ne prendo 160 gr
  2. verso il latte tiepido oppure a temperatura ambiente in una terrina, aggiungo il lievito, lo zucchero e mescolo bene il tutto
  3. aggiungo l'olio extravergine biologico e la purea di zucca, mescolando bene 
  4. posso iniziare ad inserire metà della farina mescolando, il sale e finisco di integrare tutta la farina impastando con le mani, il composto sarà morbido ed appiccicoso
  5. formo un panetto aiutandomi con un velo di farina e lo adagio in una terrina precedentemente unta con olio, ungo il panetto anche sopra, copro con pellicola trasparente e metto a lievitare fino al raddoppio del volume. Nel forno spento con la luce accesa, oppure nel forno preriscaldato a 28° per anticipare i tempi di lievitazione
  6. a lievitazione avvenuta, trasferisco l'impasto sul piano di lavoro infarinato, formo un disco schiacciato che dividerò in 8 spicchi del peso di 100 gr ciascuno
  7. formo con ogni spicchio delle palline facendole roteare sul piano di lavoro, ed in seguito le infarino
  8. lego le palline con dello spago da cucina, facendolo passare per 4 volte sulla pallina, ottenendo 8 spicchi. dispongo i panini sulla teglia da forno rivestita da carta forno distanziati. Se non volete preparare i panini con lo spago, potete ungere delle forbici da cucina e praticare dei taglietti sulla circonferenza del panini, distanti un paio di centimetri l'uno dall'altro. Copro con pellicola trasparente e faccio lievitare fino al raddoppio del volume.
  9. a lievitazione avvenuta faccio un foro al centro di ogni panino, ungendo uno spiedino, nel foro inserisco una mandorla oppure mezzo gheriglio di noce, per simulare il gambo della zucca
  10. posso infornare, in forno caldo statico a 180° per 15 minuti, o fino a doratura
  11. una volta pronte, le lascio freddare nella teglia, tolgo dal panino, eventuale farina in eccesso con un pennellino e taglio il filo sulla parte superiore e sulla parte inferiore, sfilandolo piano piano con delicatezza. I panini sono pronti da gustare con quello che preferite, sono sofficissimi!!! Di seguito la video ricetta.....