Informazioni personali

La mia foto
Cucino, dunque sono! Ciao a tutti, mi chiamo Carla ed ho molte passioni, una tra queste è cucinare, adoro sperimentare nuove ricette e migliorarmi giorno dopo giorno. Anche la ricetta più semplice, senza lo spirito giusto puo' diventare complicata; per trovarlo basta avere un po' di pazienza e la voglia di imparare.

martedì 21 marzo 2017

Pastiera Napoletana

ciao a tutti, oggi vi propongo un dolce tipico pasquale, si tratta della pastiera napoletana,  un esplosione di profumi e sapori. Questa torta si gusta fredda, possibilmente dopo un paio di giorni, volendo si possono omettere anche i canditi, anche se la vera pastiera li prevede...vediamo come procedere...







Procedimento:

  1. preparo la frolla: metto la farina con il burro freddo in un contenitore, schiaccio il burro con la forchetta ottenendo un composto sabbioso
  2. aggiungo il sale, la scorza di limone lo zucchero, un uovo e un tuorlo ed impasto il tutto velocemente per non far riscaldare troppo il burro, formo un panetto, copro con pellicola trasparente e faccio riposare in frigorifero per 1 ora
  3. preparo il grano: metto il grano cotto in un pentolino col latte, aggiungo un pizzico di sale, la scorzetta di limone, lo zucchero e il burro, faccio cuocere a fuoco dolce, mescolando, dal momento del bollore per dieci minuti, in seguito tolgo la scorzetta e lo metto a freddare in un contenitore
  4. preparo la crema: metto la ricotta in un contenitore, aggiungo lo zucchero, l'estratto di vaniglia, la scorza di arancia e limone, la fialetta di fiori di arancio, la fialetta di millefiori, la cannella e inizio a lavorare la ricotta con uno sbattitore elettrico, aggiungo le uova, una alla volta continuando a mescolare,  il grano cotto che nel frattempo si è freddato, infine aggiungo il cedro e l'arancia candita tagliata a cubetti
  5. preparo la base della pastiera con la frolla: prendo la frolla dal frigorifero e la stendo col matterello dello spessore di circa mezzo centimetro
  6. imburro ed infarino una tortiera di alluminio del diametro di 22 centimetri e ci dispongo la frolla livellando i bordi, buco la frolla con una forchetta e ci verso la crema fino al bordo
  7. preparo le strisce con la frolla avanzata e le dispongo sulla pastiera, formando dei rombi ampi
  8. metto in forno caldo statico a 170° per 1 ora e 15 minuti, la pastiera sarà cotta quando assumerà un bel colore ambrato, color oro. 
  9. a cottura ultimata la pastiera sarà gonfia, spengo il forno e la lascio freddare nel forno semi aperto, il giorno successivo si sarà sgonfiata e risulterà ben compatta, meglio farla riposare un paio di giorni prima di mangiarla, per accentuare gli aromi...ma è un dolce irresistibile, sarà difficile non cedere alla tentazione...spolverizzate con un po' di zucchero a velo...buon appetito
di seguito la video ricetta....
















Nessun commento:

Posta un commento