Informazioni personali

La mia foto
Cucino, dunque sono! Ciao a tutti, mi chiamo Carla ed ho molte passioni, una tra queste è cucinare, adoro sperimentare nuove ricette e migliorarmi giorno dopo giorno. Anche la ricetta più semplice, senza lo spirito giusto puo' diventare complicata; per trovarlo basta avere un po' di pazienza e la voglia di imparare.

martedì 16 giugno 2015

Torta salata girasole


Oggi su richiesta di Nina vi propongo una torta salata, ha la forma di un girasole, perchè viene realizzata in modo particolare, tagliando l'impasto a spicchi, che ruotati di 45° formeranno dei petali....vediamo di seguito come si realizza



Procedimento:

  1. preparo la pasta brisè: metto la farina con il burro freddo di frigorifero nel mixer e lo aziono per 1 minuto, fino a quando burro e farina non si saranno integrate, metto il sale e l'acqua fredda di frigorifero e non appena l'impasto si compatta lo trasferisco subito sul piano di lavoro, formo un panetto lo avvolgo nella pellicola trasparente e lo ripongo in frigorifero per 1 ora
  2. adesso preparo la farcia: ho sbollentato gli spinaci, li faccio asciugare in padella per eliminare il liquido in eccesso, vado a tritarli finemente con un coltello. Aggiungo la ricotta, che ho tenuto in un colino per asciugarla, il sale, il pepe, il pan grattato,  il parmigiano reggiano e l'uovo. Mescolo bene il tutto
  3. prendo la pasta brisè dal frigorifero e la divido in due panetti, vado a stendere il primo panetto su un foglio di carta forno, del diametro di 25 cm, lo buco con i rebbi di una forchetta. 
  4. inserisco l'impasto nel primo disco di pasta brisè: formo una cupola al centro con la farcia, in seguito un anello di farcia tutto intorno alla cupola tenendomi a due centimetri dai bordi esterni, vado a compattare bene tutta la farcia con un cucchiaio
  5. adesso stendo l'altro disco di pasta su un foglio di carta forno e lo vado a disporre sull'altro. Vado a mettere una ciotolina capovolta sopra la cupola centrale di impasto e sigillo bene la torta sui bordi, prima con le mani, poi con una forchetta
  6. adesso posso tagliare degli spicchi di impasto partendo dalla ciotolina capovolta fino ai bordi della torta, in seguito aiutandomi con una spatolina o con un coltello li andrò a ruotare sempre nella stessa direzione di 45°
  7. vado a spennellare tutta la torta con un uovo sbattuto e decoro la parte centrale con dei semi di papavero, metto in forno statico a 180° per 40 minuti, dovrà risultare dorata! Provatela, oltre ad essere scenica è davvero deliziosa!
di seguito la video ricetta.....







Nessun commento:

Posta un commento