Informazioni personali

La mia foto
Cucino, dunque sono! Ciao a tutti, mi chiamo Carla ed ho molte passioni, una tra queste è cucinare, adoro sperimentare nuove ricette e migliorarmi giorno dopo giorno. Anche la ricetta più semplice, senza lo spirito giusto puo' diventare complicata; per trovarlo basta avere un po' di pazienza e la voglia di imparare.

lunedì 23 marzo 2015

Pizza di Pasqua o Crescia

oggi vi propongo un'altra ricetta di Pasqua tipica della zona Umbro Marchigiana, si tratta della pizza di Pasqua o Crescia, è una preparazione salata con aggiunta di formaggi.
Viene preparata nel periodo pasquale e gustata per colazione con gli affettati, vi sono molte ricette che spiegano la realizzazione di questa pizza pasquale, io vi propongo la mia versione, vediamo di seguito come la realizzo....





Procedimento:

  1. per prima cosa preparo il lievitino, metto all'interno di un contenitore la farina manitoba con un cucchiaino di zucchero, che serve per nutrire il lievito, sciolgo il lievito di birra nel latte tiepido e lo aggiungo alla farina, mescolo bene e copro con la pellicola trasparente fino a quando il lievitino non avrà raddoppiato il proprio volume.
  2. metto il lievitino all'interno dell'impastatrice e comincio ad aggiungere le uova, poi le farine, la manitoba e quella di semola, in seguito verso l'olio extra vergine di oliva e il parmigiano reggiano grattugiato, metto di seguito il sale ed il pepe. Lavoro il composto per circa dieci minuti, fino a quando non sarà elastico e ci verso il pecorino tagliato a cubetti
  3. trasferisco l'impasto sul piano di lavoro e lo lavoro in tutte le direzioni, poi formo una palla e la lascio riposare sul piano di lavoro per circa trenta minuti, coperta con un canovaccio pulito.
  4. vado ad ungere con dell'olio uno stampo per panettone del diametro di 18 cm e altezza di 10 cm e ci vado a mettere l'impasto all'interno, spennello anche l'impasto con dell'olio di oliva sulla superficie. Copro l'impasto con la pellicola trasparente e lo faccio lievitare nel forno spento con la luce accesa fino a quando non avrà raggiunto il bordo dello stampo
  5. inforno in forno statico a 180° per 1 ora, dopo 15 minuti di cottura vado a coprire la crescia con un foglio di alluminio per evitare che cuocia troppo sulla superficie. Prima di estrarre la pizza al formaggio faccio la prova dello stuzzicadenti con uno spiedino, se dovesse risultare ancora umido, prolungo la cottura per altri dieci minuti. Appena la crescia è cotta fatela freddare ed è pronta da gustare con gli affettati ed un bicchiere di vino! Si conserva nelle buste per alimenti per giorni
di seguito la video ricetta.....




Nessun commento:

Posta un commento