Informazioni personali

La mia foto
Cucino, dunque sono! Ciao a tutti, mi chiamo Carla ed ho molte passioni, una tra queste è cucinare, adoro sperimentare nuove ricette e migliorarmi giorno dopo giorno. Anche la ricetta più semplice, senza lo spirito giusto puo' diventare complicata; per trovarlo basta avere un po' di pazienza e la voglia di imparare.

lunedì 7 settembre 2015

Pane ciabatta

era da molto tempo che non proponevo il pane come ricetta, oggi ho deciso di farvi vedere come vado a preparare il pane ciabatta, si tratta di un pane molto idratato che non necessita di lavorazione, la crosticina è croccante ed al suo interno ha un alveoatura molto ampia, perchè l'impasto si mette in forno senza necessità di lavorarlo, vediamo di seguito come lo realizzo....



Procedimento:

  1. metto metà della farina in un contenitore con metà acqua e comincio ad impastare, sciolgo il ievito con lo zucchero nell'acqua rimanente e aggiungo l'altra metà della farina e tutta l'acqua col lievito disciolto, lavoro per cinque minuti ed aggiungo il sale, lavoro per altri cinque minuti
  2. ungo un contenitore rettangolare con dell'olio di oliva e ci trasferisco l'impasto, lo copro con della pellicola trasparente e lo faccio riposare in frigorifero perlomeno per 12 ore
  3. trascorse le ore indicate tolgo l'impasto dal frigorifero e lo lascio a temperatura ambiente per circa un ora
  4. metto abbondante farina sul piano di lavoro, aggiungo anche della farina di semola e ci rovescio l'impasto senza che si formino pieghe per non rovinare l'alveolatura. metto della farina anche sopra l'impasto e lo vado a divere in 4 parti formando 4 panetti
  5. li vado a mettere due in ogni teglia da forno rivestita di carta forno rigirati, praticamente con a parte superiore che è stata a contatto col piano di lavoro, li lascio nel forno spento con la luce accesa perlomeno per un ora
  6. adesso posso infornare, in forno caldo ventilato a 220° per 15 minuti, oppure in forno statico a 250° per 15 minuti, la cottura poi la valutate voi, se e preferite più o meno dorate
  7. una volta sfornate le metto su una griglia a freddare, dopo di chè posso esser servite! Buon appettito....

di seguito a video ricetta.....







Nessun commento:

Posta un commento