Informazioni personali

La mia foto
Cucino, dunque sono! Ciao a tutti, mi chiamo Carla ed ho molte passioni, una tra queste è cucinare, adoro sperimentare nuove ricette e migliorarmi giorno dopo giorno. Anche la ricetta più semplice, senza lo spirito giusto puo' diventare complicata; per trovarlo basta avere un po' di pazienza e la voglia di imparare.

mercoledì 11 marzo 2015

Zeppole di San Giuseppe

in occasione della festa del papà vi propongo le zeppole, sono delle ciambelline in pasta bignè farcite con crema pasticcera e decorate con un'amarena sciroppata.
Andrò a cuocerle in forno, in tal modo risulteranno soffici e leggere, vediamo di seguito come si preparano...




 negli ingredienti della crema pasticcera ci sono anche 3 tuorli!! (scusatemi, mi sono dimenticata di scriverlo)

Procedimento:

  1. preparo la pasta choux: metto un pentolino sul fuoco, aggiungo l'acqua con un cucchiaino di zucchero, un pizzico di sale e il burro, faccio sciogliere completamente il burro
  2. appena il burro si sarà sciolto aggiungo la farina in un'unica soluzione e mescolo velocemente con un cucchiaio di legno, fino a quando la farina non avrà assorbito tutta l'acqua, si dovrà formare una patina sul fondo della pentola ed il composto si dovrà addensare, lo metto a freddare prima di aggiungere le uova
  3. appena il composto si sarà freddato aggiungo le uova una una volta, non aggiungerò l'altro fino a quando il primo non si sarà assorbito, continuo così fino ad integrarle tutte
  4. inserisco il composto in una sac a poche col beccucchio stellato e formo delle ciambelline del diametro di circa quattro centimetri distanziate sulla teglia da forno rivestita di carta forno, le metto nel forno statico a 200° per circa 20 minuti, le lascerò freddare nel forno spento 
  5. se volete potete anche andare a friggerle, in questo caso taglierete dei piccoli quadrati di carta forno e formerete la ciambella sul quadrato, la immergerete nell'olio di semi caldo con la carta forno per evitare che si possa rovinare la forma, in seguito toglierete la carta forno dall'olio e metterete la ciambella nella carta assorbente
  6. preparo la crema pasticcera: vado a spumare in un contenitore le uova con lo zucchero, aggiungo la farina e qualche cucchiaio di latte del totale, metto il latte sul fuoco con la vanillina e la scorza di limone e quando ha raggiunto l'ebollizione verso il composto con le uova spumate, mescolo velocemente e in un attimo la crema si addenserà, la lascio freddare in un contenitore basso e largo coperta con della pellicola trasparente a contatto per evitare che si formi la crosticina
  7. adesso dispongo le zeppole su un vassoio, con queste dosi me ne son venute 40;  inserisco la crema pasticcera nella sac a poche col beccuccio stellato e metto un ciuffo di crema all'interno della fessura della ciambella, in seguito vi adagio l'amarena sciroppata, spolverizzo con zucchero a velo vanigliato. La dose di crema basta per circa 20 zeppole, se volete farcirle tutte raddoppiate le dosi della crema. Le rimanenti zeppole cotte in forno le vado a conservare  in un sacchetto di carta per alimenti e le farcirò nei giorni successivi. Le zeppole fritte, invece, non si possono conservare
di seguito la video ricetta......




Nessun commento:

Posta un commento