Informazioni personali

La mia foto
Cucino, dunque sono! Ciao a tutti, mi chiamo Carla ed ho molte passioni, una tra queste è cucinare, adoro sperimentare nuove ricette e migliorarmi giorno dopo giorno. Anche la ricetta più semplice, senza lo spirito giusto puo' diventare complicata; per trovarlo basta avere un po' di pazienza e la voglia di imparare.

giovedì 11 dicembre 2014

Panettone con uvetta

il Natale è alle porte e per festeggiarlo in armonia in famiglia, il miglior modo è poter realizzare il panettone fatto in casa....oggi ve lo propongo con uvetta perchè non gradisco i canditi, ma potete inserirli tranquillamente oppure potete realizzare un panettone con gocce di cioccolato, per gli amanti del cioccolato!







Procedimento:


  1. preparo il lievitino: metto la farina manitoba in un contenitore con un cucchiaio di zucchero, sciolgo il lievito nell'acqua ed impasto. Copro con la pellicola trasparente e lascio che l'impasto raddoppi di volume, mettendolo nel forno spento con la luce accesa, oppure in un luogo temperato al riparo dagli spifferi d'aria
  2. appena il lievitino ha raddoppiato il proprio volume lo inserisco nel contenitore dell'impastatrice e aggiungo gli ingredienti del primo impasto, lo zucchero, i tuorli, la farina manitoba, la farina 00 e l'acqua che deve essere o leggermente tiepida oppure a temperatura ambiente, lavoro il composto fino a quando si è raffinato e inserisco il burro a temperatura ambiente, appena si è integrato anche il burro, metto il primo impasto a lievitare coperto con la pellicola trasparente, dovrà raddoppiare il proprio volume.
  3. appena l'impasto ha raddoppiato il proprio volume lo inserisco nella planetaria e comincio mettere gli ingredienti del secondo impasto: aggiungo lo zucchero, i tuorli, la farina manitoba, la farina 00, un cucchiaino di sale, due bustine di vanillina o l'aroma di vaniglia, la scorza grattuagiata di un arancia e di un limone, lavoro l'impasto per dieci minuti, per dar modo agli ingredienti di amalgamarsi bene tra di loro. Adesso aggiungo il burro a temperatura ambiente, aspetto che si sia integrato e come ultimo ingrediente aggiungo l'uvetta o l'ingrediente che preferite tipo canditi o gocce di cioccolato.
  4. trasferisco tutto sul piano di lavoro con un po' di farina e faccio qualche piega di rinforzo, (vedi video) così il panettone sarà soffice ed alveolato. Formo una palla, la copro con un canovaccio e lo faccio riposare per circa 30 minuti direttamente sul piano di lavoro
  5. una volta che l'impasto avrà riposato, formo le ultime pieghe (vedi video) formo una palla e metto l'impasto in uno stampo da panettone da chilo prima imburrato, con un pennello imburro anche l'impasto, così non formerà la crosta durante la lievitazione. Faccio lievitare il panettone fino a quando non raggiungerà il bordo dello stampo
  6. a lievitazione avvenuta formo una croce sul panettone con un coltello affilato, facendo attenzione a non rovinare la lievitazione...e metto un fiocchetto di burro al centro.
  7. metto il panettone in forno a 180° per 50 minuti, dopo 15 minuti copro il panettone con della carta di alluminio affinchè non si annerisca troppo e continuo la cottura...dopo 50 minuti vado ad infilare uno stuzzicadenti da spiedini per vedere se è cotto bene all'interno, se estraendolo risultasse ancora umido continuo la cottura per altri dieci minuti
  8. faccio freddare completamente il panettone prima di estrarlo dallo stampo....mangiato il giorno successivo è ancora più buono!!! 
video ricetta..... 















Nessun commento:

Posta un commento