Informazioni personali

La mia foto
Cucino, dunque sono! Ciao a tutti, mi chiamo Carla ed ho molte passioni, una tra queste è cucinare, adoro sperimentare nuove ricette e migliorarmi giorno dopo giorno. Anche la ricetta più semplice, senza lo spirito giusto puo' diventare complicata; per trovarlo basta avere un po' di pazienza e la voglia di imparare.

domenica 28 aprile 2013

Maritozzi con crema pasticcera


Maritozzi con crema pasticcera

oggi vi farò vedere come si possono preparare degli ottimi maritozzi anche a casa!


ingredienti per i maritozzi:

  • 500 gr di farina
  • 75 gr di zucchero
  • 100 ml di latte
  • un cubetto di lievito di birra (25 gr)
  • 3 uova ( 2 uova per l'impasto, 1 uovo per spennellare i maritozzi)
  • 75 ml di olio di oliva
  • la scorza di un arancia
  • sale, 1 pizzico



ingredienti per la crema pasticcera:

  • 500 ml di latte
  • 4 tuorli 
  • 3 cucchiai di farina
  • 6 cucchiai di zucchero
  • vanillina o scorza di limone



procedimento per i maritozzi.


  • metto la farina, lo zucchero, la scorza di un arancia, in seguito aggiungo il latte con il lievito disciolto precedentemente, aggiungo le uova e l'olio di oliva, mescolo tutti gli ingredienti o a mano, oppure con la planetaria, appena ottengo un impasto liscio ed omogeneo, lo copro e lo faccio lievitare per 2 ore, deve raddoppiare di volume
  • appena l'impasto è lievitato, vado a formare dei panetti e li metto distanziati sulla leccarda da forno, dovranno lievitare altre 2 ore
  • appena hanno raddoppiato il loro volume, li vado a spennellare con uovo sbattuto e cucchiaio di latte
  • metto in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti
  • appena tolti dal forno li vado a lucidare con acqua e zucchero
  • 50 ml di acqua con 2 cucchiai di zucchero e faccio bollire per 5 minuti
  • adesso posso farcirli , pratico un taglio per tutta la lunghezza del maritozzo e riempio con la crema pasticcera
  • una volta riempiti potete anche spolverizzarli con dello zucchero al velo!

preparazione della crema pasticcera:

  1. spumo i tuorli con lo zucchero, metto la vanillina
  2. aggiungo la farina alternandola con 100 ml di latte, deve risultare un composto semiliquido
  3. metto il rimanente latte sul fuoco e gli faccio sfiorare l'ebollizione
  4. aggiungo il composto nel latte e giro con la frusta fino a quando la crema non si sarà addensata 
e di seguito la video ricetta.....................


4 commenti:

  1. Ciao, complimenti per la ricetta, ne avevo una molto simile e così ho provato a rifarla, devo dire che il risultato è stato ottimo, chiedo però un consiglio magari tu saprai aiutarmi. Vorrei ottenere un impasto e un risultato più lievitato e leggero, non so come spiegarmi, normalmente i maritozzi marchigiani ad esempio son appunto più delicati come impasto, su cosa dovrei lavorare?

    grazioe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabrizio, per andare ad ottenere un impasto più lievitato e leggero basterà aggiungere più latte, aumenta la dose gradualmente fino ad ottenere un impasto più morbido. Inoltre ho provato a sostituire l'olio di oliva con il burro e ti devo confessare che sono risultati molto più friabili...
      Quindi sostituendo alle dosi originali, 150 ml di latte e 100 gr di burro, dovresti ottenere l'impasto che desideri,
      fammi sapere in seguito...un caro saluto, Carla :-))

      Elimina
  2. Ciao ...ho provato la tua ricetta...senti ma potri congelarli? e se si...quando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, ti confesso che non ho mai provato a congelare i maritozzi, bensì le brioches, ma visto e considerato che gli impasti si somigliano molto, ti consiglierei di congelarli appena avrai formato i panetti e li avrai disposti sulla leccarda da forno, senza farli lievitare...in seguito li andrai ad estrarre dal congelatore la sera tenendoli nel forno spento a lievitare tutta la notte, la mattina dovrebbero essere pronti per essere cotti. Un caro saluto :-D

      Elimina